Mirabilia fa tappa ad osaka con “italia, amore mio!”

Sabato 3 e domenica 4 novembre 2018 Mirabilia Network parteciperà alla terza edizione del più grande festival dedicato all’Italia organizzato in Giappone

Continua la collaborazione tra Mirabilia Network e il Paese del Sol Levante. Dopo il recente incontro a Matera con Giorgio Starace, ambasciatore d’Italia in Giappone, l’associazione Mirabilia parteciperà ad “Italia, Amore Mio!”, in programma ad Osaka, epicentro della regione del Kansai, dal 3 al 4 novembre 2018.

La prestigiosa manifestazione internazionale, giunta quest’anno alla terza edizione, è organizzata dalla Camera di Commercio italiana in Giappone (ICCJ) e rappresenta una tappa imperdibile per gli amanti dell’Italia in terra nipponica.

“Italia, Amore Mio!”, che ogni edizione registra 50.000 partecipanti in due giornate, è il festival che accende i riflettori sulle eccellenze del made in Italy, con ospiti d’eccezione, concerti, talk-show, giochi interattivi, concorsi, istallazioni artistiche, workshop, e con una vasta selezione di delicatezze enogastronomiche italiane.

E’ un appuntamento creato per sancire un legame, quello tra Italia e Giappone, che dura da anni e che rappresenta il successo di molte aziende.

Mirabilia, che riunisce in rete 17 Camere di Commercio italiane, non poteva perdere questa nuova opportunità per la valorizzazione e la promozione del turismo agroalimentare e l’artigianato artistico attraverso la visita dei siti Unesco ancora poco conosciuti a livello nazionale ed internazionale.

Una partecipazione, quella di Mirabilia, che si concretizzerà con la proiezione di video promozionali delle città del network e con la presentazione dei territori.

Oltre ad Osaka, “Italia, Amore Mio!” ha fatto tappa quest’anno anche in altre città del Giappone, Tokyo e Nagoya.

Info per i media
Meneghini & Associati
E-mail: pressoffice@meneghinieassociati.it

Ricevuti ieri al Palazzo camerale i buyers che hanno scelto le Eolie per il post tour di “Mirabilia”

Buyers - 2018 -mirabilia

Messina, 29 ottobre 2018. Nell’ambito della VII edizione di “Mirabilia”, il progetto di rete volto alla
promozione turistica dei siti Unesco meno noti e del patrimonio enogastronomico territoriale, nella giornata di ieri, otto buyers, provenienti dalla Germania, dalla Francia, dal Giappone e dagli Usa, sono stati ricevuti al Palazzo camerale, prima di partire alla volta delle Eolie, dove si è svolto il post tour dell’evento. Ad accoglierli, Sabina Vinci dell’Azienda speciale servizi alle imprese della Camera di commercio e Angelo Di Carlo, responsabile del Servizio di prevenzione e protezione dell’Ente camerale.

L’edizione 2018 della “Borsa internazionale del turismo culturale”, giunta alla sua III edizione per quel che concerne il comparto food&drink, nasce da un network istituzionale tra le Camere di commercio di Matera (ente capofila), Pavia, Messina, Bari, Benevento, Caserta, Crotone, Genova, Molise, Perugia, Potenza, Riviere di Liguria, Sassari, Sicilia Orientale, Udine, Venezia Giulia e Verona, Unioncamere, Ice Agenzia e ministero dello Sviluppo economico.

Quest’anno, la manifestazione si è svolta a Pavia: due giornate dedicate a incontri B2B del settore turismo e agroalimentare/vino, alle quali hanno partecipato anche 7 aziende messinesi.
Alla cerimonia inaugurale, svoltasi al Palazzo esposizioni di Pavia, ha presenziato il presidente della Camera di commercio, Ivo Blandina.

Le premiazioni della seconda edizione di “artinart – artigianato in arte”

Venerdì 26 ottobre al Palazzo delle Esposizioni di Pavia sono stati assegnati i riconoscimenti 2018

MIRABILIA ARTinArt intende arricchire gli itinerari del turismo culturale con la valorizzazione dell’artigianato artistico dei siti UNESCO del Network MIRABILIA suggerendo al visitatore la scoperta dei territori, in una logica di turismo esperienziale e creativo.

Quest’anno il tema che ha ispirato il concorso è “Mirabilia – Viaggio attraverso le città dell’arte” che è stato interpretato liberamente attraverso opere realizzato con tecniche e materiali scelti dagli artigiani.

Sono state cinque le opere presentate in provincia di Pavia per la seconda edizione del premio ARTinART, indetto dall’Associazione Mirabilia Network, e dodici in totale, provenienti dalle Camere di Commercio di Crotone, Matera, Perugia e Verona.

I riconoscimenti sono stati assegnati a Gerardo Sacco della CCIAA di Crotone e al suo vassoio d’argento (1° premio); a Marina Bertagnin della CCIAA di Verona con la scultura “Via della Seta” (2° premio) e a Giulia Casellato della CCIAA di Pavia con l’anello “Risaiola” (3° premio). E’ stato consegnato anche un premio fuori concorso a Giuseppe Albrizzi della CCIAA di Pavia per il suo calice in argento dorato.

Le altre classificate saranno esposte per un mese nell’atrio della sede di Camera di Commercio in via Mentana 27 a Pavia.

Le opere in concorso nazionale sono state giudicate da una giuria nazionale presieduta da Mino Milani con rappresentanti di CNA e Confartigianato nazionali. Presenti venerdì 26 ottobre i componenti della Commissione del premio nazionale ARTinART, oltre al presidente Milani; Andrea Santolini, Presidente Nazionale Unione Artigianato Artistico CNA e Giorgio Merletti Presidente Nazionale Confartigianato.

E’ prevista l’assegnazione di un riconoscimento alla prima opera classificata a livello provinciale, nonché targhe e attestati di segnalazione e di partecipazione per le altre partecipanti.

“Al via Mirabilia: la promozione delle eccellenze crotonesi sui mercati internazionali”

La Camera di Commercio di Crotone, unica Camera nella regione Calabria, fa parte del network Mirabilia che associa 17 Camere di Commercio di tutta Italia oltre all’Unione Italiana delle Camere di Commercio. Un progetto ambizioso che intende valorizzare i territori nel cui ambito ricadono luoghi che hanno ottenuto riconoscimenti UNESCO e che, partito dall’Italia, intende svilupparsi a livello europeo coinvolgendo diversi altri paesi dell’Unione.

Saranno molte le attività che si realizzeranno per valorizzare e promuovere i territori e le proprie eccellenze.

Si partirà nei prossimi giorni con gli incontri tra operatori locali e buyer internazionali che si terranno a Pavia, presso il Palazzo delle esposizioni, nei giorni del 26 e 27 ottobre prossimi.

Sono 19 le imprese della provincia di Crotone che prenderanno parte all’evento, quindici dell’agroalimentare: Azienda agricola dell’Aquila, Pizzuta del Principe, Salumificio Casabona di Camillo Palmieri, Agricola De Luca, APOCC, Caseificio Stirparo, Viola Pasquale, Azienda Agricola Massimiliano Capoano, Tenuta Lonetti di Gaetano Lonetti, MAPI sas di Pietro Oliverio, Salumificio Fontana, Azienda Agricola Cappellino Francesco, Cantina Malena Soc Coop. Agricola, Azienda agricola Eredi Giuseppe Salerno, Guarascio srl. Quattro invece le imprese del settore turistico: Tasti tours srl, Saverona Srl, Ostro Srl, Agriturismo Aurea.

Le aziende agroalimentari presenteranno ai buyer stranieri le produzioni di eccellenza del nostro territorio: vini, salumi, formaggi, olio, pasta, birra artigianale; quelle del settore turistico proporranno i servizi di accoglienza offerti ai viaggiatori che vorranno conoscere la nostra provincia.

Una partecipazione ampia, tra le più numerose a livello nazionale – dice il Presidente della Camera di Commercio, Alfio Pugliese – ancora più rilevante se si considera che, numericamente, la nostra è una piccola Camera di Commercio. Una partecipazione che dimostra la vitalità delle nostre imprese e la loro determinazione nel proiettarsi sui mercati internazionali dove l’interesse per i nostri prodotti enogastronomici e per le bellezze del nostro territorio esiste senza dubbio ma dove occorre presentarsi attrezzati per rispondere alle richieste e alle esigenze dei partner stranieri. È in questa direzione che la Camera di Commercio sta lavorando e il progetto “Mirabilia” si muove in questo solco. È questo il motivo per il quale il nostro ente è entrato a far parte di questo network con entusiasmo.

Nei giorni successivi, una delegazione di operatori turistici provenienti da Germania, Polonia, Belgio e Spagna, che hanno preventivamente espresso il proprio interesse per il nostro territorio, saranno accompagnati a visitare alcune delle località e delle attrazioni più interessanti della nostra provincia, a partire dalla Sila crotonese, dove potranno ammirare la bellezza dei paesaggi e sperimentare direttamente le attività che possono essere realizzate all’interno del Parco Nazionale della Sila che gode della qualifica internazionale attribuita dall’UNESCO di “Riserva della biosfera”. Gli operatori stranieri potranno poi visitare il suggestivo borgo di Santa Severina e ammirare il superbo castello normanno. Il giorno successivo avranno l’opportunità di scoprire le bellezze della fascia costiera, a partire dai tesori conservati presso i siti e i musei archeologici di Crotone e Capocolonna per proseguire alla scoperta dello splendido castello aragonese di Le Castella.

Lungo i percorsi i buyer avranno anche modo di conoscere e apprezzare i sapori del territorio e i servizi turistici offerti, in una logica di valorizzazione reciproca tra patrimonio naturalistico-storico-culturale, e patrimonio enogastronomico, fondamentale per la determinazione della specificità del nostro territorio.

Oggi a pavia apertura della 7^ edizione della borsa internazionale del turismo culturale e della 3^ borsa food & drink

Domani 27 ottobre al Palazzo delle Esposizioni di Pavia, in calendario l’incontro con le Camere di Commercio europee

Esordio con successo, oggi 26 ottobre, per l’atteso appuntamento della settima edizione della “Borsa Internazionale del Turismo Culturale” e della terza edizione della “Borsa Food&Drink” organizzati da Mirabilia Network, associazione che riunisce 17 Camere di Commercio italiane, e che mette in rete l’’altra Italia’, i territori meno conosciuti, riconosciuti dall’UNESCO come patrimonio dell’Umanità.

Un appuntamento che rappresenta un’opportunità per le imprese con oltre 2600 incontri d’affari, tra imprenditori e buyer esteri, incontri b2b tra domanda e offerta turistica ed agroalimentare.

Al Palazzo delle Esposizioni di Pavia partecipano oggi e domani 27 ottobre 250 operatori e 90 buyers del settore turismo e food & drink provenienti dai Paesi UE, USA, Giappone, Cina, Russia, riuniti al Palazzo delle Esposizioni di Pavia. Presenti a Pavia anche dodici giornalisti di Germania, Estonia, Belgio, Grecia, Francia, Svezia.

Domani 26 ottobre ci sarà l’incontro di Mirabilia con le Camere di Commercio di Francia, Croazia, Grecia, Ungheria, Bulgaria, in un’ottica di relazioni di partenariato.

In occasione della giornata inaugurale – introdotta dai saluti di Franco Bosi, Presidente della Camera di Commercio di Pavia; Angelo Tortorelli, Presidente Associazione Mirabilia Network; Eric Giraudier, President of the Chambre de Commerce et d’Industrie (CCI) du Gard e Massimo Depaoli, Sindaco del Comune di Pavia – si è svolta la tavola rotonda sul tema “Turismo, cultura, agroalimentare: il valore dei territori e dei siti Unesco” alla quale sono intervenuti, tra gli altri, Lucia Borgonzoni, sottosegretario per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo; Philippe Daverio, critico d’arte, docente e saggista; Davide Rampello, docente universitario, regista e direttore artistico e Giuseppe Tripoli, segretario regionale Unioncamere. La mattinata si è conclusa con gli interventi di Silvia Piani, Assessore alle Pari Opportunità Regione Lombardia e di Gian Marco Centinaio, Ministro delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo.

Oggi è stata anche l’occasione per testimoniare l’eccellenza culturale, artistica e artigianale Made in Italy, con la cerimonia di premiazione della seconda edizione del Premio Mirabilia ARTinART, il riconoscimento che valorizza l’artigianato artistico dei siti UNESCO del Network Mirabilia. I riconoscimenti sono stati assegnati a Gerardo Sacco della CCIAA Crotone e al suo vassoio d’argento (1° premio); a Marina Bertagnin della CCIAA di Verona con la scultura “Via della Seta” (2° premio) e a Giulia Casellato della CCIAA di Pavia con l’anello “Risaiola” (3° premio). E’ stato consegnato anche un premio fuori concorso a Giuseppe Albrizzi della CCIAA di Pavia per il suo calice in argento dorato.

Info per i media
Meneghini & Associati
E-mail: pressoffice@meneghinieassociati.it
Cinzia Di Rosa
M. + 39 347 1010498

Mirabilia fa tappa domani e sabato a pavia

Buyer e sellers si incontreranno il 26 e il 27 ottobre al Palazzo Esposizioni a Pavia (Piazzale Europa, 2 – Pavia)

Sarà il Palazzo Esposizioni della Camera di Commercio di Pavia, ad ospitare dal 26 al 27 ottobre la settima edizione della “Borsa Internazionale del Turismo Culturale” e la terza edizione della “Borsa Food&Drink di Mirabilia”. In questa sede si svolgeranno gli incontri B2B tra 250 operatori e 90 buyers internazionali del settore turismo e food & drink. L’evento è organizzato dall’Associazione Nazionale Mirabilia Network, la rete di 17 siti UNESCO o candidati UNESCO aggregata dalle locali Camere di Commercio e da Unioncamere.

Bari, Benevento, Campobasso, Caserta, Catania, Crotone, Genova, Gorizia, Imperia, Isernia, La Spezia, Matera, Messina, Pavia, Perugia, Potenza, Ragusa, Savona, Sassari, Siracusa, Trieste, Udine e Verona con i loro siti Unesco sono i luoghi italiani che compongono il Network che oramai è presente su tutto il territorio nazionale dal nord al sud Isole comprese.

La Borsa Internazionale del Turismo Culturale è un evento B2B riservato agli imprenditori del settore turistico (tour operatours, agenzie di viaggio, albergatori, agenzie di incoming, etc.) operanti nei territori che possono vantare la candidatura o la titolarità di un sito materiale riconosciuto come bene patrimonio dell’umanità dall’UNESCO e a 90 buyers (operatori incoming, decision manager, buyers luxury travel, ecc.) provenienti dai Paesi UE, USA, Giappone e Cina.

Il percorso progettuale, già avviato con la realizzazione della Borsa Internazionale a Lerici nel 2012, a Matera nel 2013, a Perugia nel 2014, a Lipari nel 2015, Udine nel 2016 e Verona nel 2017 intende promuovere un’offerta turistica integrata dei siti UNESCO “meno noti” che renda visibile e fruibile il collegamento tra territori turisticamente, culturalmente e artisticamente interessanti e accomunati dal riconoscimento UNESCO con l’obiettivo di incrementare l’attività promozionale e la riconoscibilità presso il grande pubblico.

In concomitanza della Borsa si svolgerà anche la terza edizione di Mirabilia Food&Drink, un evento B2B nel settore food & drink riservato a 100 imprenditori provenienti da tutti i territori MIRABILIA, che possono vantare la candidatura o la titolarità di un sito materiale riconosciuto come bene patrimonio dell’umanità dall’UNESCO e a circa 40 buyers provenienti da area europea e da Stati Uniti, Canada e Giappone selezionati da ICE-Agenzia, ente partner di Mirabilia.

Venerdì 26 ottobre, in occasione della giornata inaugurale, alle ore 10.00 il benvenuto di Franco Bosi, Presidente della Camera di Commercio di Pavia; di Angelo Tortorelli, Presidente Associazione Mirabilia Network; di Eric Giraudier, President of the Chambre de Commerce et d’Industrie (CCI) du Gard e di Massimo Depaoli, Sindaco del Comune di Pavia.

Alle ore 11.00, durante la tavola rotonda “Turismo, cultura, agroalimentare: il valore dei territori e dei siti UNESCO”, interverranno Lucia Borgonzoni, sottosegretario per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo; Philippe Daverio, critico d’arte, docente e saggista; Ivana Jelinic, Presidente Federazione Italiana Associazioni Imprese Viaggi e Turismo; Davide Rampello, docente universitario, regista e direttore artistico e Giuseppe Tripoli, segretario regionale Unioncamere. Modera il conduttore televisivo Patrizio Roversi.

Alle ore 12.15 interverrà il Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana e i lavori saranno conclusi dal Ministro delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo della Repubblica Italiana Gian Marco Centinaio.

L’evento si concluderà, infine, alle ore 12.30 con l’assegnazione del Premio Mirabilia ARTinART, riconoscimento che valorizza l’artigianato artistico dei siti UNESCO del Network MIRABILIA. L’edizione 2018 ha come tema “MIRABILIA – Viaggio attraverso le città dell’Arte“. Le opere partecipanti al premio, selezionate a livello provinciale da una commissione locale, sono in mostra a Pavia in occasione della Borsa Internazionale del Turismo Culturale.

Info per i media
Meneghini & Associati
E-mail: pressoffice@meneghinieassociati.it Cinzia Di Rosa
M. + 39 347 1010498

Tokio chiama matera

L’ambasciatore d’Italia in Giappone,
Giorgio Starace, in visita venerdì 19 ottobre nella Capitale della Cultura 2019

Farà tappa a Matera venerdì 19 ottobre, Giorgio Starace, ambasciatore d’Italia in Giappone, per visitare la “Città dei Sassi” e le sue meraviglie che le sono valse la nomina a “Capitale europea della Cultura 2019”.

Un appuntamento che rafforza quel fil rouge, il rapporto che ormai da tre anni si è instaurato tra l’Italia e il Giappone, con l’obiettivo di promuovere nella potenza asiatica l’immagine del “Bel Paese”, le sue potenzialità e le ricchezze che sa esprimere.
In questo progetto rientra MIRABILIA NETWORK, cui aderiscono l’associazione Unioncamere Nazionale e le 17 Camere di Commercio, la rete che mette in collegamento i ‘gioielli’ storici, culturali, ambientali, i luoghi riconosciuti dall’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità, quelli meno conosciuti dal pubblico nazionale ed internazionale.

Tra questi c’è proprio Matera, che con il suo insediamento urbano unico, racconta le varie tappe di civilizzazione che hanno interessato questa parte d’Italia. L’ambasciatore Starace avrà quindi l’opportunità di ammirare questo gioiello della cultura mondiale, nella mattina di venerdì 19 ottobre, per incontrare poi il primo cittadino di Matera, Raffaello De Ruggieri.

Farà poi tappa alla Camera di Commercio di Matera dove incontrerà gli imprenditori e le associazioni locali e visiterà poi la Fondazione Matera-Basilicata 2019 nell’ex convento di Santa Lucia, Palazzo Lanfranchi, il Museo Archeologico Ridola e l’Open Design School.

Tutte eccellenze di questa parte del territorio murgico pugliese capaci di attrarre l’attenzione e l’interesse del Sol Levante.

Pavia ospita quest’anno la borsa internazionale del turismo culturale ed agroalimentare mirabilia

Da sinistra a destra:
Franco Bosi, Presidente Camera di Commercio di Pavia e Vicepresidente Mirabilia
Vito Signati, Coordinatore Associazione Mirabilia Network

Buyer e sellers si incontreranno il 26 e il 27 ottobre al Palazzo Esposizioni a Pavia

Sarà il Palazzo Esposizioni della Camera di Commercio di Pavia, ad ospitare dal 26 al 27 ottobre la settima edizione della “Borsa Internazionale del Turismo Culturale” e la terza edizione della “Borsa Food&Drink di Mirabilia”. In questa sede si svolgeranno gli incontri B2B tra 250 operatori e 90 buyers internazionali del settore turismo e food & drink. L’evento è organizzato da Mirabilia Network, la rete di 17 siti UNESCO o candidati UNESCO aggregata dalle locali Camere di Commercio e da Unioncamere.

«Mirabilia è un progetto che racconta “un’altra Italia” quella meno conosciuta ma che vale la pena di esplorare per le tante bellezze e peculiarità. Pavia si prepara ad ospitare l’evento nel Palazzo delle Esposizioni della Camera di Commercio rimesso a nuovo per l’occasione. Si tratta di una grande opportunità per promuovere l’attrattività del territorio e per far conoscere le eccellenze culturali, storiche, naturalistiche ed enogastronomiche di cui la provincia è riccaafferma Franco Bosi, Presidente Camera di Commercio di Pavia e Vicepresidente MirabiliaUn progetto di marketing territoriale che fa leva sulla rete perché mette in circolo contatti, conoscenze e competenze e che rimane la vera chiave del successo. Ed è stato proprio questo il punto di forza su cui abbiamo basato anche l’organizzazione della Borsa, la collaborazione e la rete con le istituzioni del territorio tra cui, in particolare, il Comune e l’Università e gli operatori locali che mi sento di ringraziare per la disponibilità. Insieme si vince».

La Borsa Internazionale del Turismo Culturale è un evento B2B riservato agli imprenditori del settore turistico (tour operatours, agenzie di viaggio, albergatori, agenzie di incoming, etc.) operanti nei territori che possono vantare la candidatura o la titolarità di un sito materiale riconosciuto come bene patrimonio dell’umanità dall’UNESCO e a 50 buyers (operatori incoming, decision manager, buyers luxury travel, ecc.) provenienti dai Paesi UE, USA, Giappone e Cina.

«Queste iniziative rappresentano per Mirabilia un importante momento di incontro business, una grande opportunità per presentare l’eccellenza della nostra Italia ad una platea internazionale diventata sempre più esigentespiega Vito Signati, Coordinatore Associazione Mirabilia Network che cerca nell’offerta di un territorio, non solo un luogo da visitare, ma soprattutto un luogo dove ‘emozionarsi’, dove realizzare un’esperienza indimenticabile, alla scoperta di storia, tradizione, sapori. Attraverso Mirabilia vogliamo essere il ‘braccio operativo’ per progettare insieme programmi turistici dedicati, per trovare insieme in un’ottica di sinergie, in un mondo sempre più connesso, nuove soluzioni per rendere sempre più protagonisti i ‘siti gioiello’ del nostro paese».

In concomitanza si svolgerà anche la terza edizione di Mirabilia Food&Drink, un evento B2B nel settore food & drink riservato a 10 imprenditori di ciascuno dei territori MIRABILIA, che possono vantare la candidatura o la titolarità di un sito materiale riconosciuto come bene patrimonio dell’umanità dall’UNESCO e a circa 40 buyers provenienti da area europea e da Stati Uniti, Canada e Giappone selezionati da ICE-Agenzia, ente partner di Mirabilia.

www.mirabilianetwork.eu

Info per i media
Meneghini & Associati
E-mail: pressoffice@meneghinieassociati.it Cinzia Di Rosa
M. + 39 347 1010498

“Mirabilia network”, per un’italia tutta da scoprire

In occasione di TTG Travel Experience in Fiera di Rimini si svolge oggi a Rimini la presentazione dell’associazione nazionale Mirabilia

È “un’Italia che non ti aspetti”, quella proposta dalla rete di MIRABILIA NETWORK European Network of Unesco Sites, che mette in collegamento i ‘gioielli’ storici, culturali, ambientali, i luoghi riconosciuti dall’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità, quelli meno conosciuti dal pubblico nazionale ed internazionale. Un vero e proprio modello di “turismo sostenibile” che ogni anno cresce e si rafforza, un progetto di marketing territoriale che ha ricevuto nel dicembre 2017 un prestigioso riconoscimento giuridico, diventando “Associazione Nazionale”.

Mirabilia si presenta oggi in Fiera di Rimini, in occasione di TTG Travel Experience, la fiera internazionale dedicata all’industria turistica. Intervengono Vito Signati, Coordinatore Associazione Mirabilia Network; Franco Bosi, Presidente della Camera di Commercio di Pavia nonché Vicepresidente di Mirabilia e Paolo Audino, Travel, Lifestyle & Innovation Exhibitions Director Italian Exhibition Group S.p.A.
Essere parte di un grande ‘brand’, quello di Mirabilia, significa investire in un prodotto turistico sostenibile, proporre ai viaggiatori italiani ed esteri la scoperta di un’altra Italia, quella meno conosciuta ma non per questo meno affascinante e suggestiva.
Una rete strutturata, che coinvolge oggi 17 Camere di Commercio in Italia, Bari, Benevento, Caserta, Crotone, Genova, Matera, Messina, Molise, Pavia, Perugia, Potenza, Riviere di Liguria, Sassari, Sicilia Orientale, Udine, Venezia Giulia, Verona e Unione Italiana delle Camere di Commercio.
Un ulteriore valore aggiunto, è l’ampliamento del network anche alle amministrazioni comunali interessate dalla rete, hanno già accolto l’invito Sassari, Matera, Ragusa.

Mirabilia promuove a 360° un turismo culturale con le sue declinazioni (Cultura – Turismo – Prodotti tipici e Dieta Mediterranea – Artigianato Artistico locale) rivolto al pubblico, ai turisti italiani ed esteri, alla ricerca di nuovi luoghi da scoprire e da amare, agli operatori del settore, ai tour operator, agli hotel, alle associazioni di categoria.
Un percorso di valorizzazione che contempla molteplici iniziative, dagli eventi B2B per gli addetti ai lavori, come la “Borsa Internazionale del Turismo Culturale” e “Mirabilia Food&Drink” (quest’anno in programma a Pavia dal 26 al 27 ottobre al Palazzo Esposizioni), fino alla promozione dei territori attraverso iniziative dedicate come MIRABILIA ARTinART, percorso di valorizzazione dell’artigianato artistico dei siti UNESCO del network e presentazione dei luoghi attraverso la valorizzazione delle produzioni agroalimentari tipiche della Dieta Mediterranea.

Un progetto intersettoriale, non è un caso che Mirabilia è stato indicato all’interno del Protocollo d’Intesa stipulato con il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per la realizzazione dei progetti territoriali coerenti con la strategia del Piano Strategico per lo sviluppo del turismo 2017/2022.
In Europa sono già attive relazioni di partenariato con le Camere di commercio spagnole, greche, croate, bulgare e slovene e con le Camere di commercio francesi, Tarn, Dordogne, Gard, Tarbes et Hautes-Pyrénées. L’obiettivo è creare in ogni paese il medesimo modello corrente delle Camere di commercio italiane basato su un coordinamento nazionale attraverso una delle Camere di commercio leader di progetto. I paesi di riferimento sono: Francia, Grecia, Bulgaria, Croazia, Ungheria e Spagna.
In definizione, ci sono la strutturazione di percorsi turistici, artistici, culturali ed enogastronomici di carattere nazionale, eventi di promozione e valorizzazione dei territori, come per esempio post tour buyer e press tour dedicati.
Infine ci sono le attività di formazione con le nuove generazioni: da tre anni sono coinvolti gli studenti dei licei che hanno sede nelle città del network, ed è in corso il coinvolgimento di giovani laureati delle Università degli Studi del Molise, di Perugia, di Udine, di Verona, di Pisa, della Basilicata, che lavorano ad una mappatura completa ed analitica dei propri luoghi di appartenenza.
Mirabilia si fa interprete anche dell’aggiornamento tecnologico, e spinge l’acceleratore sull’innovazione diventando “Punto Impresa Digitale” del sistema camerale.

www.mirabilianetwork.eu

Info per i media
Meneghini & Associati
E-mail: pressoffice@meneghinieassociati.it Cinzia Di Rosa
M. + 39 347 1010498

L’associazione Mirabilia Network si amplia a 17 Camere di commercio, a Matera la prima assemblea dei soci

E’ salito a 17 il numero dei soci dell’associazione “Mirabilia Network”, costituita a dicembre 2017 “da Unioncamere nazionale e dalle 13 Camere di commercio che promuovono i luoghi riconosciuti dall’Unesco come patrimonio dell’Umanità”.

E’ quanto ha deciso oggi, a Matera – dove nel 2010 nacque il progetto della rete Mirabilia – la prima assemblea dei soci dell’associazione: ne sono entrate a far parte anche le Camera di commercio di Benevento, Crotone, Messina e Sicilia Orientale-Siracusa, Catania e Ragusa.
La nuova composizione societaria comprende Uniocamere nazionale e le Camere di commercio di Bari, Benevento, Caserta, Crotone, Genova, Matera, Messina, Molise, Pavia, Perugia, Potenza, Riviera di Liguria, Sassari, Sicilia orientale, Udine, Venezia Giulia e Verona.

All’assemblea ha partecipato il segretario generale dell’Unione italiana delle Camere di commercio, Giuseppe Tripoli: “La caratteristica di Mirabilia – ha spiegato Tripoli – è di sviluppare con equilibrio tanti settori. La promozione turistica genera un ecosistema fra saperi tecnologici e consente la crescita delle piccole e medie imprese del settore culturale e creativo, oltre che del turismo e dell’enoagroalimentare. Il settore turistico genera una filiera da 250 miliari di euro all’anno.

In Italia abbiamo 53 siti Unesco distribuiti in 18 regioni, ed è nei luoghi Unesco che è concentrato il 40 percento delle imprese culturali e creative del Paese”. E’ stato evidenziato, infine, che “da progetto di rete nazionale, Mirabilia si è aperto all’Europa: sono attive relazioni con Camere di commercio spagnole, greche, croate, bulgare e slovene oltre che con dieci Camere di commercio francesi per un vero sviluppo di un network europeo”.

Fonte: www.trmtv.it