Dolomiti / Pordenone – Udine

Sito Unesco dal 2009

Le Dolomiti, prendono il nome dal geologo francese Déodat de Dolomieu, vissuto nel XVIII secolo, che per primo studiò il particolare tipo di roccia. Sono un insieme di nove sistemi montuosi delle Alpi Orientali italiane che esibiscono una varietà di paesaggi montani di incomparabile bellezza. Le Dolomiti vengono chiamate anche Monti pallidi per la caratteristica roccia bianca cangiante che le rende uniche e affascinanti. Si estendono per quasi 142 mila ettari abbracciando le zone del Veneto del Trentino Alto Adige e del Friuli Venezia Giulia. Nel territorio di Belluno ricade la maggior parte dei gruppi montuosi delle Dolomiti, pari a circa il 70% delle montagne più famose dell’Italia nord-orientali

Lo splendore del paesaggio dolomitico, riconosciuto e premiato dall’Unesco, è caratterizzato da una moltitudine di colori. Si può ammirare il contrasto tra le morbide fasce verdi dei boschi e delle praterie e le cime rocciose, estremamente varie sia per forma che per componenti. Si passa da pareti verticali alte anche 1600 metri a gole profonde dai 500 ai 1500 metri, per arrivare a vette dolomitiche che misurano oltre 3000 metri di altitudine. Infine si rimane affascinati dai ghiacciai di modeste dimensioni e dai nevai perenni che sono il frutto di una lenta trasformazione. Le spettacolari vette ornate di guglie, le torri e pinnacoli dalle infinite forme scultoree, sono emerse 70 milioni di anni fa dal mare primordiale che ricopriva tutta quest’area e sono state modellate nel corso del tempo dagli agenti atmosferici che le hanno plasmate in forme davvero uniche. Queste montagne, un tempo ammasso di conchiglie, coralli e alghe, sommerso dal mare, oggi rappresentano un magnifico tesoro geologico ricco di fossili. All’alba e al tramonto le Dolomiti si colorano di rosa. Un fenomeno tipico e unico dovuto alla particolare composizione della sua roccia, la dolomia, ossia un carbonato doppio di calcio. Sono presenti più di 1.500 specie vegetali, numerose specie animali. Si incontrano tre culture, quella italiana, quella tedesca e quella ladina che con le loro antiche tradizioni, i loro saperi e le loro leggende ci regalano un ricco patrimonio etnografico. Gli splendidi paesaggi delle Dolomiti attirano da sempre alpinisti, esploratori e viaggiatori italiani e stranieri. I suoi centri di villeggiatura sono rinomate mete di vacanza per chi cerca un contatto intimo con la natura per chi ha bisogno di una boccata d’aria pura e di attività rigeneranti. Arrampicata, sci, parapendio, mountain bike, canoa per i più avventurosi, ma anche escursioni a piedi in un ambiente dall’irresistibile fascino che sa parlare all’animo offrendo emozioni, silenzio e stupore.

thin

Come arrivare

Aeroporto di Venezia

Aeroporto di Treviso

Autostrada A27

Attività

cycling

trekking

escursioni

Ultime Notizie

da CamCom

+39 0835 338408 – 41 – 42

info@mirabilianetwork.eu

associazionemirabilianetwork@legalmail.it

L’Associazione Mirabilia Network è dedicata alla promozione dei territori e dei percorsi nei siti Patrimonio dell’Umanità UNESCO sostenuti delle Camere di Commercio di:

Pubblicazione ai sensi del terzo comma dell'art.2501-ter del Codice civile del Progetto di trasformazione e fusione dell'Associazione Mirabilia Network in Isnart Scpa