• EN
  • IT
  • Zona archeologica e Basilica Patriarcale di Aquileia

    Sito Unesco dal 1998

    Aquileia, piccolo comune con poco più di 3mila abitanti attraversato dal fiume Natissa, si trova a pochi minuti dalla laguna di Grado. Colonia romana fondata nel 181 a.C., fu capitale della X regione augustea e metropoli della chiesa cristiana. La città rappresentò uno dei centri commerciali più importanti del mondo antico, luogo di collegamento tra il Mediterraneo e l’Europa centrale. Ad Aquileia si trova un’area archeologica di oltre 150 ettari ma molte aree sono ancora tutte da scoprire e rappresentano una riserva archeologica unica. Sono visibili il foro, il porto fluviale, il decumano, il sepolcreto, le mura, le terme, i mercati e ampi complessi residenziali. Il complesso basilicale, con straordinari mosaici paleocristiani, è stato nel corso della storia ed è ancora oggi un riferimento per la Cristianità. L’elemento di maggiore spicco di Aquileia è la Basilica, costruita in epoca paleocristiana, ha straordinari mosaici ed è stata nel corso della storia, e lo è ancora oggi, un riferimento per la Cristianità.

    Come arrivare

    Aeroporto di Trieste

    Autostrada A4 Torino-Trieste

    Autostrada A23 Palmanova-Udine-Tarvisio

    Autostrada A28 Portogruaro-Conegliano

    Collegamenti ferroviari con Trieste, Tarvisio, Venezia, Milano e Roma

    Attività

    cycling

    trekking

    escursioni

    Ultime Notizie

    da CamCom